Noi e l'Aria scuole superiori - Un supporto pedagogico per la sensibilizzazione sul tema della qualità dell’aria

Noi e l'aria Scuole superiori

  

Perché Noi e l'aria Scuole superiori

Dal momento che i giovani di oggi saranno, in futuro, i decisori che agiranno per migliorare lo stato dell’ambiente e della salute, Arpa VAlle d'Aosta e ARPA Piemonte, promotrici di Noi e l'Aria,.  non potevano certo non sposare l’intenzione di Victor Hugo Espinosa di estendere temi quali lo sviluppo sostenibile, la green economy, la conservazione delle risorse anche agli studenti delle scuole superiori, in modo da dare continuità al processo di sensibilizzazione delle nuove generazioni iniziato con “L’Air et moi”. I tre moduli didattici per i ragazzi dai 15 ai 18 anni sono, quindi, stati tradotti e messi on line anche su questo sito. Mai come ora è importante che le nuove generazioni abbiano in mente la questione ambientale e siano preparate ad affrontare le numerose sfide presenti e future che si presenteranno. Iniziare questo processo già nelle scuole, ha lo scopo di promuovere la partecipazione attiva degli individui, contribuendo a formare cittadini consapevoli e soprattutto correttamente documentati e informati dell’importanza che riveste la salvaguardia dell’ambiente per loro stessi e per le generazioni future. La scuola, infatti, è da sempre il luogo privilegiato in cui i cittadini di domani vengono formati e guidati nella conoscenza di ciò che li circonda. In quest’ottica, l’educazione ambientale assume un ruolo chiave all’interno delle aule scolastiche. Soprattutto in questo periodo storico, in cui sono evidenti le conseguenze dell’inquinamento atmosferico e dei cambiamenti climatici, è importante educare le nuove generazioni ad uno stile di vita sostenibile e rispettoso delle risorse del nostro pianeta.

Come é stato creato Noi e l'aria Scuole superiori

I primi tre moduli di “L’Air et moi Lycée” sono stati messi a punto grazie alla collaborazione degli allievi di nove Scuole superiori francesi che hanno partecipato attivamente alla loro realizzazione, fornendo spunti di riflessione e di approfondimento e “testando” in classe il materiale prodotto.

Rispetto all’ “Air et moi”, il materiale didattico per gli studenti più grandi, pur trattando temi analoghi, risulta molto più approfondito e ricco di spunti di riflessione che gli allievi possono sviluppare in classe, collaborando tra loro e confrontandosi con gli insegnanti. Anche la grafica è differente, con personaggi più vicini al mondo dei “teenagers”.

I moduli pedagogici

Ogni modulo è composto da una presentazione in powerpoint.

Modulo 2 : Le cause dell'inquinamento

Tale modulo analizza quali sono le differenti fonti di emissione di sostanze nocive nell’aria fornendo sistemi migliorativi e soluzioni adottando i quali è possibile inquinare di meno.

Modulo 3: Creatività, giochi di ruolo, faccia a faccia

Tale modulo esula da ciò che riguarda prettamente l’aria e l’inquinamento perché consiste in una guida per studenti e insegnanti finalizzata a sviluppare la creatività dei giovani, a guidare verso un approccio logico nell’affrontare un argomento scientifico, insegnare loro come costruire un discorso e riuscire a parlare in pubblico in modo efficace, documentato e autorevole. Per sviluppare queste capacità vengono proposti dei giochi di ruolo che possono risultare davvero utili al fine di coinvolgere gli studenti. Le attività illustrate mirano a far superare ai ragazzi le timidezze e le rigidità, che spesso li bloccano nel momento in cui devono esprimere o sostenere le loro idee di fronte ad altre persone.