Mauro Grosa - Un supporto pedagogico per la sensibilizzazione sul tema della qualità dell’aria

Editoriale

Mauro Grosa

foto1_verrayes

Con il termine dell’anno scolastico 2016-2017 è tempo di bilanci per il progetto didattico “Noi e l'Aria”: un’innovativa proposta di sensibilizzazione sul tema dell’inquinamento atmosferico che ha già riscosso grande successo in Francia. E’ costituito da un supporto pedagogico composto da diapositive animate, quiz, video, guide pedagogiche ricche di informazioni, dati chiave, definizioni, lavori pratici, consigli per accompagnare gli insegnanti desiderosi di sensibilizzare i bambini sul tema della qualità dell’aria.

L’attività svolta nell’edizione 2016/2017 di “Noi e l'Aria”, si può riassumere con i seguenti numeri:
• 13 classi (con circa 350 studenti);
• 170 insegnanti;
• 9 incontri di formazione per gli insegnanti;
• 12 incontri in classe con i bambini;
• 15 visite alle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria.

Grande l'interesse dei bambini, anche dei più piccoli, favorito da un lavoro preparatorio delle insegnanti sulle tematiche ambientali; al termine del percorso gli allievi hanno realizzato dei lavori sul tema della qualità dell’aria, a complemento di quanto appreso; i lavori sono stati pubblicati nella sezione dedicata alle "Esperienze nelle Regioni" del portale.

Gli incontri si sono svolti nelle seguenti scuole:
- Primaria SALVO D'ACQUISTO - Asti (AT)
- Primaria ROMITA - Tortona (AL)
- Primaria BERTA - Torino (TO)
- Primaria VIVALDI - Settimo T.se (TO)
- Primaria CHIOMONTE - Chiomonte (TO)
- Primaria UNGARETTI - Piossasco (TO)
- Primaria DON MILANI - Trecate (NO)
- Primaria FERRARIS - Vercelli (VC)
- Primaria SANT'ANNA - Verbania (VCO)
- Infanzia GABARDI - Verbania (VCO)

Nell’attesa di riprendere le attività nel prossimo anno scolastico, con una nuova edizione dell’iniziativa didattica, ci auguriamo che i temi della qualità dell’aria, e dell’ambiente in generale, continuino a essere sempre più presenti sia nei curricula scolastici sia nella vita di tutti i giorni cambiando le abitudini di noi tutti.

Torna indietro